L’ORRORE IMPRECISO

L'ORRORE IMPRECISO

 

 

 

 

 

A RICORDARCI LA NOSTRA FRAGILITÀ NON È L’IRRUZIONE DI UN MALE DEFINITO: AVVERTIMENTI PIÙ VAGHI, MA PIÙ INQUIETANTI, HANNO IL COMPITO DI  ANNUNCIARCI L’IMMINENTE ESCLUSIONE DEL DISGUSTO, DI QUELLA SENSAZIONE CHE CI SEPARA FISIOLOGICAMENTE DAL MONDO, CI SVELA QUANTO SIA PRECARIA LA SOLIDITÀ DEI NOSTRI ISTINTI O LA CONSISTENZA DEI NOSTRI VINCOLI.

 

QUANDO SIAMO IN BUONA SALUTE, LA NOSTRA CARNE FA ECO ALLA PULSAZIONE UNIVERSALE E IL NOSTRO SANGUE NE RIPRODUCE LA CADENZA; QUANDO AFFONDIAMO NEL DISGUSTO, CHE STA IN AGGUATO COME UN INFERNO VIRTUALE PER AFFERARCI POI ALL’IMPROVVISO, SIAMO ISOLATI NEL TUTTO COME UN MOSTRO IMMAGINATO DA UNA TERATOLOGIA DELLA SOLITUDINE.

 

IL PUNTO CRITICO DELLA VITALITÀ NON È LA MALATTIA – CHE È LOTTA -, BENSÌ QUELL’ORRORE IMPRECISO CHE RESPINGE OGNI COSA E TOGLIE AI DESIDERI LA FORZA DI GENERARE ERRORI FRESCHI. I SENSI PERDONO LA LINFA, LE VENE SI INARIDISCONO E GLI ORGANI PERCEPISCONO SOLTANTO LA DISTANZA CHE LI SEPARA DALLE LORO 50FUNZIONI.

 

 

TUTTO DIVENTA INSIPIDO: CIBI E SOGNI. NON PIÙ AROMI NELLA MATERIA NÉ ENIGMI NEI SOGNI; GASTRONOMIA E METAFISICA DIVENTANO ENTRAMBI VITTIME DELLA NOSTRA INAPPETENZA. RESTIAMO PER ORE AD ATTENDERE ALTRE ORE, AD ATTENDERE ISTANTI CHE NON FUGGANO PIÙ IL TEMPO, ISTANTI FEDELI CHE CI RISTABILISCANO NELLA MEDIOCRITÀ DELLA SALUTE… E NELL’OBLIO DEI SUOI SCOGLI.

 

 

(CUPIDIGIA DI SPAZIO, BRAMA INCONSCIA DI FUTURO, LA SALUTE CI PALESA QUANTO SIA SUPERFICIALE IL LIVELLO DELLA VITA IN SE STESSA, E QUANTO L’EQUILIBRIO ORGANICO SIA INCOMPATIBILE CON LA PROFONDITÀ INTERIORE.

 

LO SPIRITO, NEL SUO SLANCIO, DERIVA DALLE NOSTRE FUNZIONI COMPROMESSE: SI INVOLA A MANO A MANO CHE IL VUOTO SI DILATA NEI NOSTRI ORGANI. QUEL CHE VI È DI SANO IN NOI È SOLO CIÒ PER CUI NON SIAMO SPECIFICAMENTE NOI STESSI: SONO I NOSTRI DISGUSTI A INDIVIDUALIZZARCI, LE NOSTRE TRISTEZZE A DARCI UN NOME, LE NOSTRE PERDITE A RENDERCI POSSESSORI DEL NOSTRO IO. NON SIAMO NOI STESSI SE NON GRAZIE ALLA SOMMA DEI NOSTRI FALLIMENTI) .

image_pdfScaricare PDFimage_printStampare testo
(Visited 55 times, 1 visits today)