COME FARE UN PACCO-BOMBA (ITS/TENDENZE TERRORISTICHE ANTI-POLITICHE)

http://maldicionecoextremista.altervista.org/manual-de-guerra/

http://nicevscina.torpress2sarn7xw.onion/manuali-video-per-luso-terroristico-e-criminale-nella-tendenza-antipoliticain-varie-lingue

____

Di nuovo, e come avevamo detto anteriormente, il manuale video su come realizzare un pacco-bomba è tornato in onda.

Raccomandiamo agli individualisti interessati di scaricarlo prima che lo censurino di nuovo.

Guerra alla civilizzazione!

Avanti individualisti!

VIDEO

VIDEO

VIDEO

VIDEO

Nota introduttiva: Postiamo e pubblichiamo fieramente questo manuale per fare, produrre, realizzare un pacco-bomba. I sinonimi non sono mai sprecati in questo caso. Le ITS (ora-Individualisti Tendenti al Selvaggio) Tendenza Terroristica Eco-estremista, fin dall’inizio del loro progetto e percorso, hanno lasciato stupefatti, molti di quelli che chiacchieravano solo, su come colpire ferire o uccidere, il tiranno di turno, questo sempre in modo idealistico. Dal loro progetto iniziale, fatto di cellule clandestine in Messico, e ora Estremistica Unione degli Egoisti Internazionale, hanno lasciato, solchi, segni profondi, di distruzione e morte, paura e incertezza; ci ha sempre affascinato il loro lato occulto e segreto, il loro avanzare e ferire i sentimenti degli umanisti che in Europa, oramai sono storia provata. Un Europa, molle, di sentimenti lacrimevoli, che mette le “x” per confutare, quello che chi Individuo con le palle, porta come distinzione, e dove non distingue un genere, ma se stesso dalla massa di merda.
Rispettando totalmente i gruppi che sono nati nella seconda parte delle ITS (è che stanno spaccando il culo a tutti; gli idealisti in Europa tremano di paura, lo affermiamo con convinzione), vogliamo comunque rendere rispetto alle prime ITS (Individualità Tendenti al Selvaggio), perché hanno istradato altri menti caotiche, con i loro Attentati estremisti, hanno creato qualcosa che prima non c’era, è che ha portato a conoscenza, quella che è un realtà singolare che è il Messico criminale, rispetto a quello che si poteva conoscere prima. Noi andiamo totalmente al di là del bene e del male, rispetto ai soliti mugugni umanisti, ma ripetiamo anche, che non vogliamo fare delle “vacanze rivoluzionarie”, tanto per fare i fighi in giro, e dire: “anche Noi abbiamo vissuto l’Inferno dei luoghi del Messico”. Sappiamo che qua, nella stragrande maggioranza dell’Europa, c’è veramente poco (tengono testa solo le “stelle decadenti” di Italia e Grecia), ma apprendiamo e comunque godiamo ampiamente di quello che ci arriva, di quello che leggiamo, di quello che abbiamo scambiato in maniera epistolare, e così di conseguenza agiamo, attentiamo.
Il Messico è una realtà singolare, specifica, con un “carattere” un attitudine, che vede la morte, lo scontro, la battaglia, il crimine, l’agire, come qualcosa di totalmente antagonista all’occidente, è come se il fatto di sapere di morire da un giorno all’altro, non avesse quella importanza cristiana che c’è qua in Europa, dove tutti pensano solo a invecchiare bene e in salute. L’invecchiare, il pensare di arrivare fino a un certa età, è tipico della mollezza umanista, che rende tutto soporifero. È come se in Messico, ci fosse un linea di sangue particolare (anche l’ISIS “fascista”, avrebbe grossi problemi a fronteggiare il crimine in questo luogo) dove si ricerca lo scontro, e la morte piuttosto che una vita futile e pacifica. Naturalmente parliamo del Messico criminale e terroristico, la massa di merda, è ovunque merda. È l’unico “concetto” universale che sappiamo esser “vero”.
Le prime ITS, hanno lasciato profondamente il segno, un solco estremistico, è anche se ora c’è la moda, nel negare, che qua in Europa, questo sia avvenuto, sappiamo invece che quei lunghi e profondi comunicati, hanno reso molte persone consapevoli, che c’era una realtà che combattendo a morte una guerra anti-umanista, contro la società tecno-industriale (e poi ampliandosi a dismisura terroristicamente) stava facendo proseliti e facendo crescere e ampliare una Tendenza: quella Eco-estremista.

Ex Editori della Rivista Misantropica Attiva Estrema KH-A-OSS

image_pdfScaricare PDFimage_printStampare testo
(Visited 99 times, 1 visits today)