GOATCHRIST: “IL VOLO DEL TRIUMVIRATO A NIPPUR”

Sotto una luna antica,
Un trio consultò il cielo;
“Il Signore del vento chiama dal suo ziggurat,
In questa notte tormentata “.
Magister Quiblis, saggio e previdente,
Scorgendo i suoi fratelli in una luce così sbiadita,
E così sono fuggiti.

Una stella brillante è morta al di sopra di questi tre consacrati.
I fratelli magici ha iniziato la loro odissea.

“Verso Nippur cavalchiamo”, ascolta J’amaek, meno esperto del gruppo,
All’istante, tutti montano, correndo su uno zoccolo incrinato,
Benché fosse una grande distanza dalle pianure desolate di Eshnunna,
La loro paura crebbe mentre i loro cuori si allontanavano dall’incantesimo di Tišpak.

Enlil!

“Alla possente fortezza di Fi-Irn-Bar-Sag,
Questo luogo è dove abita la nostra essenza.
Beelzebub (BAEL)
Guidaci verso la tua verità.
E benedici la nostra riverenza con gioia immacolata

Signore del Vento e dell’Aria – liberaci alla tua presenza,
Padre di Nanna e Nergal – guidaci!
Al tuo palazzo di pietra, torniamo.
Per adorarti attraverso riti più oscuri – il maestro di Ur.
Enlil-Ninlil
Zi Dingir Anna Kanpa!
Enlil-Ninlil
Agita le acque sottostanti.
Absu – TIAMAT.
Dolce e salato si fondono!
Concedici il tuo potere visivo
Beelzebub:

Di soppiatto nella notte in cui siamo vissuti,
Quiblis, J’amaek e Vvorth.
Cinque vampiri avevano attraversato i piani,
cercavano il sangue di questi maghi.
Mentre strisciavano sul caravan nel cuore della notte invernale.
Quiblis lanciò su di loro un incantesimo e li bandì dalla luce.

Una brillante stella ora brillava sopra questi tre consacrati.
I fratelli maghi avevano iniziato la loro odissea,
Proseguirono verso la città di Nippur,
Per adorare BEELZE- [BUB]; il Gran Maestro di Ur,
Harkened.

“Alla possente fortezza di Fi-Irn-Bar-Sag,
Questo luogo è dove abita la nostra essenza.
Beelzebub (BAEL)
Guidaci verso la tua verità.
E benedici la nostra riverenza con gioia immacolata

image_pdfScaricare PDFimage_printStampare testo
(Visited 26 times, 1 visits today)