SONO UN MOSTRUOSO SENTIERO MALVAGIO…

In uno strato del Limbo, in ogni nube slegata
Combattendo contro, per quelli che attaccano negativamente
Fase acuta di un malessere incipiente
Sono un mostruoso sentiero malvagio
Vedo, attraverso un prisma oscurato, le porte dell’inferno si aprono
Non sono solo io a combattere- sento un fuoco che avvolge.

Un angolo in soffitta,
una crepa nella grondaia,
un mucchio di macerie
le profondità della mia ombra
Sono da per tutto, sono la circostanza e l’isolamento.

Misantropia che ferisce l’animo umano.

E tu urli…
vaneggiante,
di fronte allo specchio.
Sei benzina, pronto per essere acceso.
Sputato, espluso via dal più forte; dal più intelligente.
In frantumi, brucia la tua anima, morendo
nell’impatto.

image_pdfScaricare PDFimage_printStampare testo
(Visited 41 times, 1 visits today)