INSANITY CULT: “E TUTTO TORNERÀ AL CAOS …”

Conosci la mia fine
Qui sono esistito
Madre del dolore
Il Caos
L’Inferno del ritorno
L’assurdità di un viaggio senza fine
Qui sono esistito
Ti ricordi di me?
In un punto morto della non esistenza
Paranoia e altre ossessioni verso una bestia che non si calma mai
Vado avanti, ma tutto è come prima
Qualcuno ha domandato
Qua sono esistito
“Dentro il caos del ritorno”
Nel ritorno del Caos
Tutto finisce, tutto esiste
Molta acqua
Sto affogando per abitudine
La discordanza mi imputa la colpa

Non cancellarmi
Una volta qua sono esistito
Il caos mi ha sempre protetto dalla pioggia
Ricordi?
Così tanta acqua

___

Το ξέρεις το τέλος μου
Υπήρξα εδώ
Γενέτειρα της θλίψης
Το Χάος
Στην κόλαση της Επιστροφής
Στην γελοιότητα ενός ταξιδιού δίχως τέλος
Υπήρξα εδώ
Με θυμάσαι;
Στα τέλματα ανυπαρξίας
Η παράνοια κι άλλες οφειλές σε ένα κτήνος που δεν ησυχάζει ποτέ
Όσο αφέθηκα, πόσο περίσσεψα
Σε ρώτησε κανείς για εμένα;
Υπήρξα εδώ
“Στο χάος της επιστροφής”
Στην επιστροφή του Χάους
Όλα καταλήγουν, Όλα υπάρχουν
Τόσο νερό
Πνίγομαι από συνήθεια
Η παραφωνία απλά μου καταλογίζει ενοχές

Μην με σβήσεις
Κάποτε υπήρξα κι Εδώ
Το Χάος πάντα με έκρυβε απ’ τη βροχή
Θυμάσαι;
Τόσο Νερό

GOATCHRIST: “IL VOLO DEL TRIUMVIRATO A NIPPUR”

Sotto una luna antica,
Un trio consultò il cielo;
“Il Signore del vento chiama dal suo ziggurat,
In questa notte tormentata “.
Magister Quiblis, saggio e previdente,
Scorgendo i suoi fratelli in una luce così sbiadita,
E così sono fuggiti.

Una stella brillante è morta al di sopra di questi tre consacrati.
I fratelli magici ha iniziato la loro odissea.

“Verso Nippur cavalchiamo”, ascolta J’amaek, meno esperto del gruppo,
All’istante, tutti montano, correndo su uno zoccolo incrinato,
Benché fosse una grande distanza dalle pianure desolate di Eshnunna,
La loro paura crebbe mentre i loro cuori si allontanavano dall’incantesimo di Tišpak.

Enlil!

“Alla possente fortezza di Fi-Irn-Bar-Sag,
Questo luogo è dove abita la nostra essenza.
Beelzebub (BAEL)
Guidaci verso la tua verità.
E benedici la nostra riverenza con gioia immacolata

Signore del Vento e dell’Aria – liberaci alla tua presenza,
Padre di Nanna e Nergal – guidaci!
Al tuo palazzo di pietra, torniamo.
Per adorarti attraverso riti più oscuri – il maestro di Ur.
Enlil-Ninlil
Zi Dingir Anna Kanpa!
Enlil-Ninlil
Agita le acque sottostanti.
Absu – TIAMAT.
Dolce e salato si fondono!
Concedici il tuo potere visivo
Beelzebub:

Di soppiatto nella notte in cui siamo vissuti,
Quiblis, J’amaek e Vvorth.
Cinque vampiri avevano attraversato i piani,
cercavano il sangue di questi maghi.
Mentre strisciavano sul caravan nel cuore della notte invernale.
Quiblis lanciò su di loro un incantesimo e li bandì dalla luce.

Una brillante stella ora brillava sopra questi tre consacrati.
I fratelli maghi avevano iniziato la loro odissea,
Proseguirono verso la città di Nippur,
Per adorare BEELZE- [BUB]; il Gran Maestro di Ur,
Harkened.

“Alla possente fortezza di Fi-Irn-Bar-Sag,
Questo luogo è dove abita la nostra essenza.
Beelzebub (BAEL)
Guidaci verso la tua verità.
E benedici la nostra riverenza con gioia immacolata

BARSHASKETH: “BARSHASKETH”

1. Vacillation
2. Resolve
3. Consciousness I
4. Consciousness II
5. Ruin I
6. Ruin II
7. Rebirth
8. Recrudescense

NIHIL KAOS: “CREAZIONE DEL CAOS DEVASTANTE”

Ipogeo di stelle scintillanti
Sono stati rivelate dalla trasgressione cosmica
L’Eone Divorante isola l’umanità
Mentre camminiamo nell’infinità della desolazione
La polvere di stelle del potere oscuro
Senti la morte con le mani di Gamaliel!

Crea, distruggi! Gioendo, ira infinita
Confrontati con l’abbandono
Generando il caos devastante

Forma, annienta! Distruggi, crea!
Confrontati con l’abbandono
Generando il caos devastante

Chi perirà nel nulla
Proclamando la morte e l’invocazione
Di questo sentiero nascosto, albero del male cosmico
Aprendo lo strato dell’oscurità senza fondo

Sono il creatore del caos
Infestato dalla visione di un finale infausto
Demoni della notte galattica
In marcia con la congregazione di Iblis

Vanità in ogni creazione, caduta nel nulla

Sopra tutto, o Caos! Terrore entusiastico interiore
Oh caos, o Gamaliel! Devastante lato dell’ombra

Ombre dell’anima mundi
I sogni oscuri diventano la verità
Imminente abisso della fine dell’umanità
Sarà la gioia degli dei oscuri

Spirito decaduto ai cancelli
Circondato da un ardente sacrificio
Dammi la morte attraverso la tua mano
Portami alla luce del buio

Ho trattenuto il tuo sole
Io sterminerò la tua specie
Nessuno si sveglierà dal sonno
Dal cosmo polverizzato ghiacciato

Creazione maledetta. Sento la morte. Da parte tua

Potenza fiammeggiante dell’asse
Ombre che si nascondono nell’ignoto

Sopra tutto, o Caos! Terrore entusiastico interiore
Oh caos, o Gamaliel! Devastante lato dell’ombra

Ombre dell’anima mundi
I sogni oscuri diventano la verità
Imminente abisso della fine dell’umanità
Sarà la gioia degli dei oscuri

CHAOS INVOCATION: “INVOCAZIONE DEL CAOS”

Con le mani nel signore
E le ginocchia a terra
Un corpo si muove nel ritmo
Di parole che sono state cantate o pronunciate ad alta voce
Per suonare tra gli piani che si trovano in attrito

Inizia come un fuoco
Il fuoco si illumina presto
Dentro e intorno a te
Un dito che punta verso direzioni sconosciute
In percorsi che portano via dalla palude stagnante

Emerge!
Presto conoscerai la voce che sta chiamando!

Campi non seminati che abbiamo seminato
E i suoi frutti abbiamo raccolto
E assaggiato e apprezzato
Digerito e capito
Soli!

Un regno senza importanza
Una corona invisibile
Per lo spirito assoluto
Esistente dentro di sé …

Passando attraverso le mortificazioni
I Marths si tengono per mano
Verso i pensieri più alti
Allo stato incontaminato

Il seme del caos si impregna
I campi dei nostri pensieri e paesaggi
Altare e magia, sacro trono
Invocando il caos per noi …

La pioggia nera sta cadendo
E ci lava pulendoci
Per un desiderio fisico
E lo sporco che abbiamo visto

La pioggia nera sta cadendo
E inonda la nostra mente
Il nero sono lacrime
Occhi vecchi, ma mai ciechi

Emergono dalle ossa ai mari del sangue
Ed emergono dalla pelle all’ombra
Emerge dall’ombra e divora
Non hai bisogno di nessuno sul tuo trono
Luogo separato dal mondo

Il seme del caos si impregna
I campi dei nostri pensieri e paesaggi
Altare e magia, sacro trono
Invocando il caos per noi …

Campi non seminati che abbiamo seminato
E i suoi frutti abbiamo raccolto
E assaggiato e apprezzato
Digerito e capito
Soli!

E così incorpora il cuore nell’oscurità pura
Lascia che cresca e pulsa in una bellezza orribile
La tua stessa ombra impallidisce
Dal momento che il fattore umano sta svanendo
I cancelli si aprono più ampiamente, e sono sempre più larghi
Sai quale voce sta chiamando
La tua!

ASCENSION: “BRACE NERA”

Sempre più profondo
mentre la luna si alza
come soffia il vento
mentre scorre il sangue

In fiamme e assente/ascende
nel sonno febbrile
dentro di te si nasconde il fuoco
desidero ardentemente essere bruciato da questo

col tuo respiro di zolfo
Braci Ardenti
dal tuo nome maledetto
nel cuore della notte
Braci Ardenti
Le fiamme
Le fiamme
tutto questo mi fa impazzire

dalle montagne e dalle valli
nel suono delle onde
Sento le voci cantare
dalla terra benedetta di una nuova tomba
dai patiboli che ridono
Sento la canzone di un re

Oscuro del più oscuro
come il cuore ha scelto
come soffia il vento
mentre il sole gela

Avvelenato e bramosia
nel sonno febbrile
vagabondo irrequieto sulla soglia
per sempre teso verso di te
dentro di te in te
E dentro di te si nasconde l’acqua
desidero annegare

La pioggia può lavare via il sangue e il tanfo                                                                    ma il mio cuore non può mai essere purificato                                                                   c’è una scheggia nel suo nucleo più profondo                                                                 ed è più fredda di una lama

col tuo respiro di zolfo
Braci Ardenti
dal tuo nome maledetto
nel cuore della notte
Braci Ardenti
Le fiamme
Le fiamme
tutto questo mi fa impazzire

È il dolore, la febbre e la libertà
Le tue scintille mi accecano
eppure vedo più chiaro che mai prima d’ora
i desideri fluiscono in rosso
In questa benedetta oscurità
Portami a valle
dove la vita è solo un’ombra
Liberato per ingannare chiunque
La mia tomba è il mio castello
e non voglio mai andarmene

Mentre l’oscurità pone la sua presa
intorno al cuore del mondo
e le paure entrano nei sogni degli infanti
con il fuoco del drago nel mio cuore
inizio il mio percorso
nella notte

REVENGE: “MASSA DI MORTE IN MASSA”

Massa di morte in massa
Lo vogliamo e avremo successo
sei morto e finito
ma anch’essi agiranno allo stesso modo

HORROCIOUS: “PREDOMINIO OSCURO DEL NULLA”

La liberazione è occultata nell’algoritmo del vuoto nero
Codificato dal potere assoluto dell’oscurità
Allora l’odio di Lucifero deve essere liberato per l’eternità
Così cancellerà l’universo immaginario

Processo ricorrente delle contraddizioni
Deve essere fermato dalla dominazione diabolica
Abbattiamo il controllo della macchina cosmica
Le fiamme empie sono i nostri più grandi desideri

L’oscurità ha protetto gli spiriti oltre il tempo
Come i ribelli lanciano una guerra senza fine
Perché non ci sarà il fottuto divino
L’energia ascendente possiede le menti

Tutte le particelle si disperdono in una cavità
Il vuoto nero astratto abbraccia la sovranità
Il termine indefinito indica la risoluzione
Distrugge la struttura della sacra devozione

AVSKY: “FANCULO I TUOI VALORI FANCULO LE TUE CREDENZE”

Fanculo i tuoi valori
Fanculo le tue credenze
Sei solo il riflesso in uno specchio,
Ombre sul muro
Nient’altro che armento
Ma mi rifiuto di camminare tra le pecore
Mi rifiuto di servire tra gli schiavi

WAVELENGTH:SATAN: “JIHAD DEL CAOS”

Brandisci il giuramento, crediamo nel caos onnipotente

Madre della materia e dell’etere, il sigillo è bruciato nella carne rabbiosa della mente

Un eone senza nome sta invocando, la forma è emozione, il sacrificio è il trionfo

Serpente dell’immutato

Jihad del caos

Bevi il solfuro liquefatto e immergiti nell’esperienza ermetica della spirale dissociativa

In quale vaga estetica i tuoi occhi si muovono?

Qui, in assenza del tutto

Serpente dell’immutabile, Jihad del caos, sacrificio è il trionfo, prestando giuramento

Madre della materia e dell’etere,

Il sigillo è bruciato nella carne rabbiosa della mente

Page 1 of 4
1 2 3 4