VORTEX OF END: “STIGMATE DEL SUBCONSCIO”

I simboli del culto Solare sono scolpiti
Come immagine volgare o come rivelazione
Alcuni in movimenti vettoriali
Manifestazione di espressione non sensata
Così in profondità nella mente, toccando tutte le forme di vita
La divinazione di massa

Scolpito, inciso, impregnato
Nella tua carne e nel tuo sangue
Bagnato, disegnato, inculcato
Il tuo idolo, il tuo dio, il tuo dogma
I simboli del culto Solare sono scolpiti
Come immagine volgare o come rivelazione
Alcuni in movimenti vettoriali
Manifestazione di espressione non sensata

ANIMUS MORTIS: “OSANNA DALLE PROFONDITÀ”

Tutto ciò che mi lega
Per raggiungere quella perfezione naturale
Lo sento rimbalzare
Sull’oscurità totale
Silenzio sepolcrale
Ibrido di caos e frattali

La bile più nera sta aspettando
Sulle ceneri della fede
I lamenti rispondono in venti di perdizione
Fino a quando quell’impulso non corrode l’equilibrio

Osanna dalle profondità
L’eco del mondo … passeggia
Lì dove finisce la vita
Divorato dal silenzio

La bile più nera sta aspettando
Sulle ceneri della fede
Dividi il dolore
Nello spirito della stella morta

Il pugnale taglia lentamente
Nella salvezza divina