LA CONCEZIONE NON-GIURIDICA DEL MONDO

NON GIURIDICO

 

 

 

 

 

 

In alcune considerazioni di Deleuze  ritroviamo una critica al diritto che ha alcune analogie con quella stirneriana: egli, infatti, sollecitato da Claude Parnet che parla del rispetto dei diritti umani come della moda d’oggi, si mostra in un primo momento quasi restio a parlare dei diritti umani, perché verrebbe voglia di fare discorsi odiosi, per poi però affermare che parlare dei diritti umani è un segno del pensiero debole e della povertà culturale contemporanei:

Continua a leggere

Page 3 of 3
1 2 3