L’UOMO IN RIVOLTA

UOMOINRIVOLTA

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel descrivere questo passaggio ci accorgeremo come Camus stia tracciando, per la prima volta nella sua opera, i contorni di una vera e propria responsabilità collettiva. Egli comincia il suo ragionamento partendo da un binomio concettuale già affrontato nella riflessione sull’assurdo, quello di «rifiuto rinuncia »:

  Continue reading

TUTTO È PERMESSO

KARAMAZOV

 

 

 

 

 

 

 

Nel capitolo precedente abbiamo descritto l’assurdo in tutte le sue caratteristiche senza pero riportare l’importante premessa di Camus al Mito, nella quale egli afferma:

Continue reading

L’ETERNO RITORNO DI SISIFO

SISIFO

 

 

 

 

 

 

 

In tutte queste affermazioni camusiane si intravede in filigrana la morfologia del nichilismo stilata da Nietzsche: se il suicida può essere visto come il rappresentante di un nichilismo passivo incapace di sopportare questa condizione di spaesamento assoluto, il suicida filosofico e invece rappresentante di quel nichilismo incompiuto che riabilita Dio nella contesa, sotto altre e nuove vesti, ignorando completamente l’annuncio della sua morte.

Continue reading